Ingresso Parc Guell

 

Barcellona ed è subito…Spagna! Barcellona è la metropoli spagnola per eccellenza che coniuga diversi aspetti: divertimento, mare, cultura, clima mite, sole, natura, frenesia…e potrei continuare all’infinito… 

 

Parc Guell - particolare

 

E’ una città, giovane, effervescente, viva anzi vivissima che poulsa di giorno e di notte. Barcellona costituisce uno degli scali crocieristici principali del Mediterraneo, anche perchè molte Compagnie utilizzano questo porto come punto di imbarco e sbarco per la Clientela spagnola. 

Panoramica di Barcellona dal Parc Guell

 

 E’ una metropoli che si può visitare in completa autonomia: innanzitutto è dotata di un bellissimo terminal crociere, costruito e gestito in collaborazione con Costa Crociere. Poi è dotata di una effiiciente rete metropolitana e di moltissimi taxi che praticano prezzi ragionevoli: unica raccomandazione pattuire bene con il tassista se si desidera effettuare un tour o semplicemente effettuare una corsa per raggiungere un punto della città. Loro cercheranno di proporvi il tour ma, a mio avviso, con una buona guida tascabile potrete far da soli! Ci sono anche diversi punti di informazione al turista, dove potrete ritirare mappe della città e della metropolitana; quest’ultima è dotata, in ciascuna stazione, di biglietterie automatiche che accettano contanti (Euro in banconote o monete) bancomat e carte di credito. Più comodo di così! 

  

Parc Guell – particolare ingresso

Barcellona risente molto dell’influenza dell’architetto Gaudì: il suo più celebre monumento (rimasto incompiuto) è la Sagrada Familia, ma anche il Parc Guell è molto bello; da vedere. Si tratta di un parco ricco di florida vegetazione con un’architettura molto particolare. Per la sua posizione, elevata rispetto al livello del mare, permette di godere di panorami stupendi della città e, all’orizzonte, del mare. Sia la Sagrada Familia che il Parc Guell sono raggiungibili in metropolitana. 

Architettura del Gaudì

 

Non potete farvi mancare, però, una passeggiata per La Rambla: uno stradone lunghissimo con un’isola pedonale al centro e le corsie per i veicoli ai rispettivi lati. Sull’isola pedonale? Di tutto…dai tavolini di bar e ristoranti, ai famosi artisti di strada che per poche monete vi delizieranno con esibizioni folkloristiche, dalle bancarelle ai souvernirs…e non perdetevi un piatto di paella gustato all’ombra dei numerosi alberi che orlano La Rambla

Panoramica della città

 

Barcellona, come tutta la Spagna, ha diversi punti vendita de “El Corte Ingles”, la famosa catena di grandi magazzini, dove potrete trovare di tutto: dall’artigiano per una riparazione lampo (sostituzione del tacco alla scarpa o della batteria all’orologio), alle griffe internazionali, dagli alimentari all’arredamento…come resistere? 

Parc Guell - casa di Gaudì

 

Io ho avuto la fortuna di visitarla più volte, durante i miei scali crocieristici, ma vi assicuro che non è mai noioso ritornarci (in qualsiasi periodo dell’anno) ed ogni volta se ne coglie una sfaccettatura differente ma altrettanto caratteristica ed interessante

Ho dimenticato qualcosa? Probabile…Barcellona è molto grande e non spaventatevi per la massa di gente che incontrerete, siete in Spagna! Paese considerato tra i più abbordabili ed interessanti, nonchè a portata di mano. 

E voi? Quali le vostre esperienze a Barcellona e/o in Spagna? Raccontate, raccontatevi… 

 

Condividi!