Costa Concordia

 Venerdì 13 gennaio 2012: naufragio della Costa Concordia al largo dell’isola del Giglio…la nave ha appena lasciato Civitavecchia diretta verso Savona. Per molti passeggeri è l’ora di cena, per molti altri e l’ora dello spettacolo in teatro…sono giorni ormai che i media parlano di questo terribile disastro che, ahinoi, ha accertato diverse vittime e molti dispersi. Si parla di errore umano, di ritardi nei soccorsi, di disattenzione del Comandante Francesco Schettino…ma sapremo mai la verità?

 

Costa Concordia – il mitico fumaiolo giallo

 Io, però, ricordo un’altra data altrettanto per questa grande nave; mi riferisco al 14 luglio 2006 quanndo salpò per la grande crociera inaugurale proprio da Civitavecchia per un itinerario di 9 gg.alla scoperta di Spagna e Portogallo “Oltre le colonne d’Ercole”. Io ero a bordo, alla mia seconda crociera dopo una primissima esperienza a bordo della Costa Atlantica che mi aveva letteralmente rapito ed avvicinato al mondo delle crociere nel segno della “C”.

Costa Concordia - lido Riviera Magica

 Con l’inaugurazione di questa nave nacque anche la filosofia della crociera benessere con la creazione di una grande SPA affacciata sul mare dotata di cabine e suites con accesso diretto, ristorante con menù e maitre dedicato ed una serie di vantaggi e privilegi, il tutto in una sola parola : Samsara.

Proprio di recente, poi, ero ritornato a bordo della Costa Concordia per la crociera di Capodanno: è stata l’occasione per riscoprire ed apprezzare questa nave che, probabilmente, non ritornerà mai più come prima. Ecco perchè vorrei farla rivivere attraverso gli scatti che ho potuto realizzare proprio una settimana prima che accadesse il tragico incidente.

 

Costa Concordia - lido Mediterraneo - poppa nave

 

Costa Concordia - Lido Mediterraneo - particolare scultura

 E’ stranissimo percepire l’importanza delle cose quando vengono improvvisamente a mancare…non mi era particolarmente piaciuta la Costa Concordia, probabilmente per quelle tonalità di verdone tipo pacco natalizio, nell’atrio ed in gran parte delle aree comuni, in netto contrasto con il simil legno, bordato di alluminio, che disegnava un motivo geometrico forse fin troppo pesante. Eppure in occasione della mia ultima crociera, color verde a parte, avevo riscoperto la bellezza di alcuni saloni, davvero molto eleganti e particolari. 

Costa Concordia - Atrio Europa - particolare pavimento

 

Costa Concordia - Atrio Europa - particolare soffitto con luci tentacolari luminescenti

 Il tema ispiratore della Costa Concordia, i cui interni sono stati disegnati dal celebre architetto Joseph Farcus, era l’armonia tra i popoli, le culture e gli stili architettonici d’Europa.

Costa Concordia - Bar Classico Dublino

 

Costa Concordia - Bar Classico Dublino

 Indubbiamente sono rimasto colpito dall’intera vicenda ed ho provato un profondo senso di cordoglio per le famiglie di coloro che non sono sopravvissuti a questa drammatica esperienza che doveva, al contrario, essere un sogno che si avverava, una vacanza, una crociera. Mi è altrettanto dispiaciuto, però, per la nave: uno scrigno di tesori, opere d’arte, un concentrato di tecnologie moderne che ora giacciono su un fondale. Mesi e mesi di lavoro con moltissimi uomini che hanno costruito questa nave dal nulla e l’hanno resa bella giorno per giorno sino a quando ha lasciato il cantiere per solcare il mare, quel mare che l’ha parzialmente inghiottita, spegnendo le sfavillanti luci ma anche i sogni di tanti passeggeri e la passione dell’equipaggio che profondeva con vocazione la propria professionalità al servizio degli ospiti.

Comprendo che il mio rammarico ed il mio dispiacere per la nave potrà sembrare una bestemmia per molti, e quasi un’offesa alla morte di coloro che sono periti nel naufragio, però per chi ha navigato tanto, la nave è una seconda casa e chi, perdendo la propria casa, non ci resterebbe male?

Costa Concordia, corridoio sala carte

 

Costa Concordia - Gran Bar Berlino

 

Costa Concordia - corridoio sala carte

 

Costa Concordia - Gran Bar Berlino - particolare

 Quanti momenti felici saranno trascorsi in questi saloni, quante persone si saranno soffermate a chiaccherare, ballare, sorseggiare il proprio drink preferito, quante altre persone saranno transitate appena imbarcate per esplorare la nave, oppure prima di sbarcare per ritrovarsi al punto di riunione con il proprio bagaglio a mano…ora tutto tace, tutto è buio e tutto mi pare così inverosimile, ancor più mentre compongo e scrivo questo post.

Costa Concordia - particolari lampadari della discoteca Lisbona

 

Particolari luci dal colore cangiante - atrio saloni di poppa ponte 5

 

Ho sempre pensato che le moderne navi fossero inaffondabili, ho sempre pensato che le tragedie del passato avrebbero fatto scuola ed invece con somma meraviglia osservo le immagini della Costa Concordia adagiata inerme su un fianco al largo dell’isola del Giglio, un gigante dei mari spiaggiato

Costa Concordia - Salone Londra

 

Costa Concordia - Sala da ballo Vienna

 

Costa Concordia - Sala da ballo Vienna

 

Costa Concordia - Sala da ballo Vienna - particolare lampadario

 

Moltissimi familiari e conoscenti, sapendo della mia passione per le crociere e per il mondo Costa, mi hanno chiesto opinioni e pareri sull’accaduto e soprattutto mi hanno chiesto se tornerei a bordo: io ci tornerei anche subito! Credo, infatti, che l’incidente possa accadere anche in casa o appena fuori da essa, per strada ad esempio, per cui io imbarcherei anche subito a bordo di una nave anche se, probabilmente, sarei sempre memore di questa tragedia.

Costa Concordia - ingresso Bar Sport Stoccolma

 

Costa Concordia - Bar Caffetteria Helsinki

 

 

Costa Concordia - Bar Sport Stoccolma

 

Costa Concordia - Bar Sport Stoccolma

 

Costa Concordia, l’eclettica, era in perfetto stato: avevo trovato gli arredi ben conservati, grazie alla manutenzione ordinaria e straordinaria praticamente costante. Ciascuno trovava la sua collocazine a bordo della Costa Concordia, a ciascuno il suo spazio.

 

Costa Concordia - ingresso Cinema 4D

 

 

Costa Concordia - Caffetteria Helsinki - angolo cioccolateria

 

Costa Concordia, come tutte le altre navi della flotta Costa Crociere, era anche un museo galleggiante, una culla di opere d’arte realizzate da artisti internazionali chiamati a raccolta per rendere ancora più speciale questa nave, un patrimonio forse perduto per sempre.

Particolare opera d'arte ingresso ristorante Milano

 

Particolare quadro posto all'ingresso del Gran Bar Berlino

 

Particolare quadro posto lungo lo scalone di poppa

 

Particolare collezione di vasi - Piano Bar Budapest

 

Particolare collezione di vasi - Piano Bar Budapest

 

Costa Concordia - Piano Bar Budapest

 

Quanti ricordi mi legano a questa nave, quante emozioni, quanti luoghi visitati proprio grazie alle tre crociere che ho effettuato a bordo della Costa Concordia, quante le persone conosciute ed incontrate a bordo, quanti i compagni di viaggio con cui ho condiviso le mie esperienze, quanti i membri dell’equipaggio conosciuti e ritrovati, vorrei dire ancora tanto, ma le mie emozioni sono talmente tante che non riuscirei a descriverle tutte, lascio che siano le foto a farlo, attraverso gli scatti che hanno fissato i miei occhi.

Grazie Costa Concordia, Addio.

Condividi!