Opera di Carla Tolomei "Luna" - atrio Costa Marina

 

Cari amici bloggers, scopriamo un’altra nave della flotta Costa, una nave che ha una storia particolare alle sue spalle e che ho avuto modo di visitare durante la sosta di Savona, lo scorso 11 novembre 2010, della Grande Crociera del Costaclub 2010. Si tratta della Costa Marina.     

     

Intanto vi racconto un po’ di storia, poi lascerò spazio alle fotografie, al termine delle quali, potrete, se vorrete, lasciare un commento compilando l’apposito form.     

Costa Marina, nasce nel 1969 come nave portacontainer con il nome di Axel Johnson per la Compagnia Johnson Line. Nel 1987 viene convertita, dopo alcuni lavori, a nave da crociera e viene ribatezzata come Regent Sun, quindi Italia nel 1988. A partire dal 1990 entra f ar parte della flotta Costa e tutt’oggi naviga per la Compagnia battente bandiera italiana.     

E’ decisamente piccola ed intima: appena 383 cabine per un massimo di 1000 ospiti con circa 400 membri di equipaggio.     

Ed ora spazio alle foto…     

Costa Marina attraccata a Savona

 

lido di poppa con la cupola di cristallo del ristorante Club Laguna

 

i classici fumaioli...

 

Area piscine-idromassaggio centro nave

 

Ristorante Club Laguna

 

Ristorante Club Laguna

 

Ristorante buffet - esterno

 

Desidero fare qualche considerazione: devo dire che ci sono cose di questa nave che mi sono piaciute ed altre che ho apprezzato un po’ meno…tenete anche presente che venivo da una crociera a bordo dell’Ammiraglia della flotta, Costa Deliziosa, per cui potete ben immaginare…     

Ho molto apprezzato la presenza di legno sui ponti esterni ed anche i tavoli e le sedie (anch’essi in legno) che si trovano esternamente al buffet ed offrono la possibilità di mangiare, ammirando la navigazione ed il mare, stile barca o yacht privato.     

Mi ha favorevolmente colpito anche il ristorante Club Laguna, con un arredo molto sobrio ed elegante, così come le poltroncine del Ristorante Cristallo in pelle. Carino anche il lido di poppa, subito fuori al ristorante Club Laguna con il solarium, l’idromassaggio e la piscina per bambini, anche se quest’ultima sembrerebbe una vasca termale più che una piscina per bambini in quanto è completamente bianca!     

Devo dire, per contro, che all’ingresso e nell’atrio si sente subito un certo odore di petrolio e di carburante, mentre per i corridoi cabine, degli strani “odorini” dovuti forse all’impianto idraulico-fognario…ricordo gli stessi “profumini” erano presenti anche sulla Costa Europa ;-)     

Credo, però, che si scelga una crociera su questa nave più per l’itinerario e per la possibilità di toccare porti piccini (ad esempio Capri) piuttosto che per la nave stessa…     

Cappella

 

Teatro Tropicana

 

Teatro Tropicana

 

Atrio ascensori

 

Sala da ballo Marina

 

Un altro ambiente che ho molto apprezzato è il Teatro Tropicana: assomiglia molto ad un club, ad un night…ma non siate maliziosi, non mi riferisco ai locali di tipo sexy…l’atmosfera è molto intima con divanetti con struttura in legno e tapezzeria in stoffa di tre posti, disposti a semicerchio intorno al palcoscenico.    

Pensate che i posti più prossimi al palco sono talmente vicini ad esso che è possibile darsi la mano con l’artista! Molto bello!    

     

Atrio Marina visto dall'alto

 

Casinò

 

particolare dipinto di bordo - ingresso sala da ballo marina

 

Sala da Ballo Marina

 

modellino della nave esposto alla sala da ballo Marina

 

Harry's Bar

 

Ingresso Ristorante Cristallo

 

Ristorante Cristallo

 

Ristorante Cristallo

 

Voglio raccontarvi altre due chicche: i ponti della nave, a differenza delle altri navi della flotta,  non sono numerati, hanno solo il nome ed anche negli ascensori ciascun bottone identifica il piano mediante il nome e non mediante il numero…questa cosa piace moltissimo agli ospiti che amano dire ” io ho la cabina al ponte Aurora” “io invece al ponte Venezia” e così via…   

L’accesso al ristorante Cristallo, situato al ponte 5 Venezia, avviene dal ponte 6 (in corrispondenza della sala da ballo Marina), ove ci sono delle scale normali e delle scali mobili che conducono al Ristorante.   

    

La palestra

 

La palestra

 

Suite con balcone - area notte

 

Suite con balcone - area giorno

 

Suite con balcone - cabina armadio

 

Ristorante Buffet - interno

 

Biblioteca - internet point

 

Durante la visita nave ho avuto l’opportunità di visitare alcune cabine di diversa tipologia (interna, esterna, singola, suite) e devo dire che sono piuttosto piccine. Care coppie, attente quando prenotate la crociera, perchè non tutte le cabine hanno il letto matrimoniale: alcune hanno due letti singoli disposti ad “L” che non possono essere uniti, per cui specificatelo in agenzia viaggi che volete il letto matrimoniale (specie se siete in viaggio di nozze); l’Agenzia di viaggio attraverso la piattaforma di prenotazione e consultando la leggenda dei simboli potrà facilmente dirvi quale sono le cabine matrimoniali…spesso nella frenesia di prenotare non ci facciamo caso!  

In tutte le cabine è presente una sorta di comodino-consolle semicircolare il cui coperchio si apre a ribalta svelando un vano molto utile per mettere orologi, gioielli, ma anche slip o bianheria intima, perchè è come un alveare con cubicoli di diversa dimensione…molto bello!  

Le cassette di sicurezza, presenti in tutte le cabine, hanno la classica chiave metallica con i bordi dentati (per cui non è necessario inserire il codice numerico o “striscare” la Costa Card nella fessura; la chiave cabina è differente in quanto è una scheda forellata di colore grigio, pertanto non si utilizza la Costa Card per entrare in cabina, ma occorrerà portare sempre con sè la Costa Card, la chiave cabina a scheda forellata e la chiave metallica della cassaforte. 

I numeri della cabina non sono indicati sulle porte delle stesse, bensì per ogni cabina c’è una sorta di neon luminoso, posto a ventaglio in alto al corridoio, con l’indicazione del numero di cabina: pensavo che si potrebbe studiare un sistema per colorare il numero di rosso (quando nonsi vuole essere disturbati) oppure di verde (quando è possibile riordinare la cabina). Il tutto comandato dall’interno mediante gli interruttori…simpatico, no

La suite è caruccia, ma il balcone molto stretto…già è tanto che ci sia!  

Allora che ne pensate di questa piccola nave? Qualcuno di voi è già stato in crociera su Costa Marina e vuole raccontarci qualcosa in più?  

Spazio a voi ed ai vostri commenti!

Condividi!