Burj al Arab - Jumeirah

 

Dubai: un tempo antico borgo di pescatori, oggi ridente e ricca metropoli degli Emirati Arabi Uniti. La scoperta dei pozzi petroliferi è stata una iniezione di vita e ricchezza per questo popolo che ha puntato tutto sul turismo costruendo, sul mare, isole artificiali con hotel extra-lusso e residenze da mille e una notte.  

 

Burj al Arab- Royal Suite

 

Burj Al Arab - Royal Suite

 

Quando si dice Dubai si pensa all’hotel più lussuoso al mondo, un sette stelle, il Burj Al Arab la cui proprietà e gestione è affidata alla catena Jumeirah. Un hotel all-suites: 202 per l’esattezza, tutte su due livelli, dotate di ogni comfort ed amenità: dalla sontuosa vasca idromassaggio nel bagno, al set di prodotti Hermes versione 100 ml, mica campioncini…dall’accappatoio, al kimono, alle ciabattine per la camera, alle ciabattine e borsa mare, dalle tende motorizzate, al campanello fuori ogni porta, dalla possibilità di aprire la porta della camera con il telecomando della tv, piuttosto che con il telefono con o senza filo, alla postazione business con tanto di notebook, fax e connessione internet…  

Burj Al Arab - ingresso

 

Burj al Arab - hall  

A Dubai convivono storia e modernità: il creek, un fiume artificiale, separa la parte antica, la zona dei souk, dalla parte moderna. E per spostarsi in città? Niente di più semplice che un taxi, con tanto di aria condizionata e prezzi abbordabili…ricordiamoci dei pozzi petroliferi ;-)  

Burj al Arab - Diplomat Suite

 

Burj al Arab - Diplomat Suite

Burj al Arab - Diplomat Suite

 

Burj al Arab - Diplomat Suite

 

Burj al Arab - Diplomat Suite

Burj al Arab - Diplomat Suite

 

Ma Dubai è anche la città dei centri commerciali, per esempio il Dubai Mall, con tanto di pista con neve artificiale per sciare: insomma tutto quello che si può desiderare.   

Ed i prezzi? Ottimi, non occorre essere Paperon de’ Paperoni…la crisi ha colpito anche loro e gli hotel non sono sold out come un tempo.  

Burj Al Arab - ingresso, speciale S.Valentino

 

Burj Al Arab - Regali in camera per S.Valentino

 

Dubai è ben collegata da Roma Fiumicino e Milano Malpensa da Emirates, una eccellente compagnia aerea; da Milano opera anche Etijah Airways che però atterra ad Abu Dhabi. Io consiglierei sicuramente un volo Emirates, dove la classe economica equivale ad una business…pensate un pò cosa può essere la business class o un esclusiva private suite in first class…  

Emirates - Suite privata in First Class

 

Emirates - Suite privata in First Class

 

Emirates - Suite privata in First Class

 

Emirates ha buone offerte e tariffe, ed è di pochi giorni fa la notizia che da Milano opererà il nuovissimo Airbus 380, un gigante dei cieli che può trasportare fino a 500 passeggeri circa con configurazione della cabina in tre classi: economy, business e first. In quest’ultima classe sarà possibile usufruire della SPA di bordo con tanto di doccia e prodotti per la cura della persona…si una doccia a bordo, per atterrare freschi, puliti e riposati!    

Emirates - Lounge First Class Aeroporto di Dubai

 

L’itinerario crocieristico di Dubai, prevede l’overnight a Dubai, cioè la nave si ferma in porto una intera notte, prima di proseguire alla volta di Muscat (sultanato dell’Oman), Al Fujairah (Emirati) Abu Dhabi (Emirati), e Bahrein.    

Burj al Arab by night

 

Burj al Arab - colpo d'occhio fin dall'ingresso!

 

Il clima è piacevolissimo in tutte le stazioni con un caldo secco, le spiagge sono molto belle e mare cristallino. Io sono ci sono stato con la Costa Victoria e ne conservo un ottimo ricordo. Tante le possibilità durante gli scali, restare a bordo o scendere in escursione, fate un po’ voi. Consiglierei anche un soggiorno a Dubai prima o dopo la crociera, perchè sono viaggi che difficilmente si ripetono nel corso della vita (il mondo è così grande che non ci si può permettere di ritornare nello stesso luogo, vero?) per cui l’imperativo è osare ed ostentare!    

Buon viaggio!   

Condividi!