image

Cari amici bloggers, bentrovati!
La suggestiva immagine di apertura, scattata in cima alla famosa scalinata Potionkim, mostra la bellissima Costa Mediterranea attraccata nel porto di Odessa (Ucraina) definita anche perla del Mar Nero!
La crociera “Passaggio ad Est” quindi è arrivata all’apice con questo importante scalo! Una città sorprendentemente bella…

image

Odessa ha sempre rappresentato un importantissimo sbocco sul Mar Nero sin dall’epoca dei greci che la resero una delle più belle, floride ed importanti colonie, ma è con la dominazione della Russia che Odessa raggiunse il suo massimo splendore.
I russi diedero grande impulso alla cittá come testimoniano i numerosi teatri che ancora oggi annoverano i più importanti artisti europei anche se, considerata la crisi attuale, le strutture vengono mantenute da alcune importanti e ricche famiglie in un vero e proprio mecenatismo!

image

image

image

image

Non è per nulla difficile, passeggiando per le strade di Odessa, imbattersi in artisti di strada…

image

image

Non manca l’impronta italiana a firma dell’architetto Boffo che progettò, ad esempio, la famosa scala Potiomkin divenuta simbolo della rivolta operaia supportata, per l’appunto, dall’equipaggio della corazzata omonima e dalla rivista leninista Iskra.

La scala ha circa 200 gradini che dal porto conducono al cuore della città. Ai lati della scalinata esiste anche un trenino a cremagliera che per 20 centesimi di euro permette di usufruirne. Sicuramente è più caratteristico percorrere la scalinata a piedi anche perché sarà facile imbattersi in mercatini e bancarelle varie o in giovanotti xhe vi proporanno una foto ricordo con un falco o un’aquila appollaiata sulle vostre membra!

image

image

Nella mite domenica settembrina ho passeggiato godendomi l’ordine e la pulizia di questa cittadina e dopo l’esperienza pessima a Costanza mi sono decisamente rinfrancato!

image

Ecco un bel simbolo per gli innamorati che sigillano il proprio lucchetto a testimonianza del proprio amore…

image

image

Ed ecco una fiammante Ford GT Shake…

image

Molto caratteristica anche la zona portuale con importanti imbarcazioni private e numerose infrastrutture; non a caso il porto di Odessa rimane un importantissimo fulcro per il commercio anche nell’epoca odierna.

image

image

image

image

image

L’influenza russa è molto forte anche nei souvenirs, ecco una sfera di uova in legno sapientemente decorate…

image

Tipicamente russa, anche l’architettura di alcuni edifici…

image

image

image

Bene cari amici bloggers ed anche per oggi è tutto…a domani!
Ciao!

Condividi!